Vuoi contribuire?

 Desideri contribuire ad espandere il progetto?

Il tuo interesse potrebbe essere quello di chiedere alla redazione informazioni o fonti non indicate su qualche articolo?

Oppure ti interessa proporre un tuo articolo da pubblicare? Se hai segnalazioni da fare non esitare a contattare la nostra redazione, ti risponderemo il più presto possibile.

Scrivi alla redazione

Lunedì, 06 Luglio
Ministra, i novax non esistono! Ma i danneggiati sì

Partiamo da un presupposto fondamentale: i novax non esistono.
Un genitore con un figlio danneggiato ha per forza di cose vaccinato.
Pertanto, appare concettualmente impensabile definire “novax” un genitore il cui figlio abbia subito un danno o una reazione avversa in seguito alla somministrazione di una o più vaccinazioni.

Ma in Italia si applica la Legge o gli articoli di giornale?

E' la domanda che si sono posti in tanti genitori, in tutta Italia, dopo che da lunedì si sono visti recapitare o consegnare un documento di sospensione all'accesso a scuola.
Perchè dal 10 marzo è stata una vera e propria escalation, articoli di giornale, on line, mainstream, tutti a dire a gran voce una cosa sola: da lunedì 11 marzo tutti i bambini non in regola con le vaccinazioni devono essere allontanati da scuola. Peccato che la legge, non applicabile a tutti, non dice questo.

“Obbligo flessibile” e tutela dei bambini “non vaccinabili”

Il Disegno di Legge 770/2017 “Prevenzione Vaccinale”, a firma Lega e M5S, attualmente in discussione in Senato, si propone, nelle intenzioni del Governo, di “superare” l’obbligo vaccinale imposto col decreto Legge 73/2017, convertito con modificazioni nella legge 119/2017. Ma è davvero così?

Vaccini contaminati: è boom mediatico, e ci sono indagini penali in corso

Nonostante la notizia sia solamente di ieri, ha già sollevato un polverone mediatico, dal mainstream televisivo fino a quotidiani cartacei e on line, senza sottrarre spazio ai social network che hanno fatto da padroni per le polemiche circa la veridicità di queste analisi sui vaccini.

Vaccini: notizia choc! Due lotti contaminati. Manca la rosolia.

La notizia è apparsa oggi, domenica 23 dicembre 2018, sull'edizione cartacea del quotidiano IL TEMPO,  per essere poi pubblicata sul relativo sito Internet a firma del giornalista Franco Bechis.
Ripresa nell'edizione del mattino del TGCOM su Canale 5 e anche da SkyTg24, il quotidiano titola "Analisi choc su due lotti di vaccini" per poi proseguire nella pagina interna con "State attenti a quei vaccini, c'è tutto ma non quel che serve", con una interessante intervista al Presidente dell'Ordine dei Biologi, Vincenzo D'Anna.

Stato avanzamento lavori

{Informazione Libera Press} prende il via il 31 agosto 2018 nella sua versione beta!
Leggi la sua storia mentre i lavori proseguono...

Funzionalità
82%
Archivio
56%
Risorse
74%
Easy of Use
85%
0
Shares

Sei interessato?

Seguici anche sui nostri canali Social...

0
Shares