Vuoi contribuire?

 Desideri contribuire ad espandere il progetto?

Il tuo interesse potrebbe essere quello di chiedere alla redazione informazioni o fonti non indicate su qualche articolo?

Oppure ti interessa proporre un tuo articolo da pubblicare? Se hai segnalazioni da fare non esitare a contattare la nostra redazione, ti risponderemo il più presto possibile.

Scrivi alla redazione

Lunedì, 18 Ottobre
I morti da Covid sono più dell’anno scorso. Perchè non se ne parla?

Quanto si muore oggi per Covid in Italia? Cerchiamo di capirlo da diverse fonti.

Morti per tutte le cause

L’anno non si è ancora concluso perciò l’Istat ci permette di confrontare soltanto i mesi da gennaio a giugno dei due anni 2020 e 2021. Cliccate qui su “decessi anni 2011-2021” e poi scaricate la “Tavola decessi totali regionali”. Sono i morti per tutte le cause. Emerge un eccesso di ben 15.752 morti nei primi 5 mesi del 2020. Ma questo lo sapevamo già. 

Da gennaio a giugno 2020 sono morte 378.428 persone

Da gennaio a giugno 2021 sono morte 362.676 persone.

Morti per Covid

L’ISS e il sito internazionale Our World in data ci permettono di calcolare i morti da Covid. Per avere i dati giornalieri cliccate sul sito dell’ISS, qui, quindi aprite “Covid 19 ISS open data”. Appare un file excel che va convertito in numeri. Ci ha aiutato Stefano Petti che ha generato per noi un file con i dati degli ultimi mesi, dal 16 giugno al 16 settembre. Numeri confrontabili con lo stesso periodo del 2020. Petti ha utilizzato due metodi diversi, contraddistinti dagli asterischi. Accanto vedete i suoi grafici che mostrano la curva dei decessi giornalieri, li ho allegati anche come immagini. Qui trovate il file generato da Petti: mortalitàCovidItaliaGiugnoSettembre

Sintesi dati ISS

Dal 16/6/20 al 17/9/20 (93 giorni) sono morte 1.101 persone.

Dal 17/6/21 al 17/9/21 (93 giorni) sono morte 2.508 persone. 

Quest’anno, negli stessi 93 giorni, abbiamo avuto 1.407 decessi in più.

Negli ultimi 30 giorni i decessi in più rispetto all’anno scorso sono stati 1.097.

Sintesi dati Our Worl in data

La tabella allegata come immagine riporta i dati sulla mortalità tratti dal sito Our World in data, qui, e mostra l’andamento della prima settimana di settembre in vari Paesi. (Ci si muove facilmente sul sito spostando il mouse, esempio: dove appare “metric” lasciare “confirmed deaths” e su “interval” inserire “weekly”, dopo si regola la striscia blu in basso per spostare le date. Sulla sinistra si sceglie il Paese).

Nella prima colonna della tabella allegata compare la percentuale delle persone vaccinate al 10 settembre, cliccate qui; nella seconda e nella terza il confronto tra il tasso di mortalità settimanale del 2020 con quello del 2021. Nella quarta, l’ultima colonna, la percentuale di crescita dei decessi calcolata per noi da Stefano Petti.

Cosa emerge

La mortalità da Covid è aumentata in tutti i Paesi rispetto a un anno fa, tranne che in Polonia e in Repubblica Ceca. Solo in Svezia è rimasta stabile. È poi diminuita in quasi tutti i Paesi del Sud America (in settembre per loro è piena estate) mentre è aumentata in Asia, Africa, Oceania e Nord America.

Guardiamo l’Italia: la mortalità è passata da 1,5 a 6,9 per milione (!). Significa che è più che quadruplicata. Nel Regno Unito è aumentata di 10 volte: nel 2020 era 1,1 su milione di abitanti e oggi è di 14,4. Il triste primato spetta alla Lituania: il tasso di mortalità è passato da 0,3 decessi per milione di abitanti a 26,4 per milione.

Si obietterà che questi sono i dati di una settimana di settembre. E che non è detto che l’andamento delle prossime settimane rispecchi questo tragico trend (ce lo auguriamo!). Secondo Petti in questo momento “è difficile fare previsioni per il prossimo inverno”.

Tuttavia ci si chiede come mai nessuno faccia notare che abbiamo 4 volte i decessi dell’anno scorso visto che tutti i giorni il numero dei morti (giornaliero) da Covid compare fra le notizie dei telegiornale. 

Cercherò di informarvi quanto prima sulla percentuali di vaccinati e non vaccinati fra i deceduti. 

graficidati

Gioia Locati
Nell’autunno del 2007 ho scoperto di avere un tumore al seno, da allora la mia vita è cambiata profondamente ma non in peggio.
“Col senno di poi”… Scrivi una mail a Gioia Locati

Stato avanzamento lavori

{Informazione Libera Press} prende il via il 31 agosto 2018 nella sua versione beta!
Leggi la sua storia mentre i lavori proseguono...

Funzionalità
82%
Archivio
56%
Risorse
74%
Easy of Use
85%
0
Shares

Sei interessato?

Seguici anche sui nostri canali Social...

0
Shares