Vuoi contribuire?

 Desideri contribuire ad espandere il progetto?

Il tuo interesse potrebbe essere quello di chiedere alla redazione informazioni o fonti non indicate su qualche articolo?

Oppure ti interessa proporre un tuo articolo da pubblicare? Se hai segnalazioni da fare non esitare a contattare la nostra redazione, ti risponderemo il più presto possibile.

Scrivi alla redazione

Sabato, 29 Febbraio
#Coronavirus, il sondaggio: quanta fiducia hai nei confronti delle istituzioni sanitarie

E' una domanda che si stanno ponendo in molti.
Certamente non raccoglieremo la soddisfazione o il malcontento di tutti, ma un ampio campione permetterà di comprendere, in mezzo al caos generato soprattutto dal mainstream, quale sia la reale fiducia della popolazione nei confronti delle istituzioni sanitarie.

Dalle singole regioni, fino ad arrivare all'intervento del Consiglio dei Ministri, sono state avviate diverse iniziative per tentare di contenere il contagio, fino all'approvazione del Decreto Legge del 23 febbraio e diversi decreti attuativi.

Dopo le dichiarazioni dell'OMS, che proprio ieri ha affermato che ci sono rischi reali per una pandemia globale, lanciamo un sondaggio ringraziando fin d'ora tutti coloro che vorranno partecipare.

Famiglie e #Disabilità: autismo in aumento, ma Regione Lombardia taglia i fondi

La delibera è del 23 Dicembre 2019, la XI/2720.
Regione Lombardia mette a rischio il già debole e precario sostegno alla disabilità gravissima (Misura B1) per servizi di supporto socio-assistenziale alle famiglie con soggetti autistici, mostrando di voler fare economia sulla pelle della popolazione più debole e bisognosa.

In Lombardia questa misura è riconosciuta anche a famiglie con bambini e giovani affetti da disturbi dello spettro autistico.
Situazioni di vita drammatiche e inimmaginabili da chi non viene a contatto con questi casi.

Ambiguo il comportamento delle istituzioni sanitarie della regione che saranno richiamate sull'argomento proprio con il consiglio del prossimo 14 gennaio.

#Vaccino antinfluenzale. parte la stagione delle promozioni

Si ripete ogni anno, con l'avvio della stagione autunnale, e anche per il 2019/2020 non tardano a comparire su giornali, quotidiani on-line, riviste di gossip e altri mezzi di promozione, campagne per incentivare i vaccini antinfluenzali.

E l'imperativo è sempre lo stesso: sarà una stagione peggiore della precedente, con milioni di italiani costretti a letto, dobbiamo tutelare soprattutto i più deboli.
Qualcuno non risparmia nemmeno una valutazione dei danni economici che colpiranno i conti pubblici soprattutto per le indennità di malattia nel mondo del lavoro.

La soluzione? I nuovi vaccini, che ogni volta però deludono nella sorveglianza "post marketing" in quanto inappropriati rispetto al ceppo influenzale affrontato nel corso della stagione autunnale/invernale.

Ma avete provato a confrontare nello stesso periodo, le notizie attuali con quelle degli anni precedenti? Noi lo abbiamo fatto.

Sanità, prevenzione e scuola: l'influenza del trasformismo politico

Sempre più sdoganata l’arte del trasformismo politico, tra scivolate e scivoloni dei maggiori esponenti del nuovo governo.

Eppure, mentre la legge delle poltrone tiene banco nelle aule del parlamento, in quelle scolastiche non crollano solo i muri ma anche gli iscritti, grazie ad una normativa dai caratteri assai anticostituzionali.

Vertici AIFA: Saitta candidato alla presidenza

In seguito alle dimissioni di Stefano Vella a capo dell’Agenzia Italiana del Farmaco, sottoscritte lo scorso agosto 2018, la poltrona dell’AIFA sembrava stesse per essere presieduta da Antonio Saitta, ex assessore alla sanità piemontese ed esponente del PD.
Così si apprendeva dall'articolo pubblicato da Quotidiano Sanità lo scorso 15 aprile.

È lecito chiedersi se fossero queste le aspettative degli elettori del “governo del cambiamento” nei confronti di un incarico di tale portata.

Quasi sicuramente, poco più di un anno fa, i pentastellati all’opposizione avrebbero alzato le barricate criticando la nomina di Saitta come pura espressione ironicamente personificata del “nuovo che avanza”: uomo legato ai “vecchi” partiti, i nemici del PD, quelli del governo delle ammucchiate, degli inciuci e delle lobbies.

E invece, a grande sorpresa, la storia si stava ripetendo anche nel governo giallo-verde, a ruoli ribaltati.
Sembrava cosa fatta, ma il giorno dopo ecco il "giallo", confermato da Quotidiano Sanità il 16 aprile, dato che il Ministro non sembra aver inoltrato la proposta alla Conferenza Stato - Regioni.

Stato avanzamento lavori

{Informazione Libera Press} prende il via il 31 agosto 2018 nella sua versione beta!
Leggi la sua storia mentre i lavori proseguono...

Funzionalità
82%
Archivio
56%
Risorse
74%
Easy of Use
85%
0
Shares

Sei interessato?

Seguici anche sui nostri canali Social...

0
Shares