Vuoi contribuire?

 Desideri contribuire ad espandere il progetto?

Il tuo interesse potrebbe essere quello di chiedere alla redazione informazioni o fonti non indicate su qualche articolo?

Oppure ti interessa proporre un tuo articolo da pubblicare? Se hai segnalazioni da fare non esitare a contattare la nostra redazione, ti risponderemo il più presto possibile.

Scrivi alla redazione

Giovedì 15 Novembre 2018
Ambiente e Salute: una task force nazionale per promuovere dialogo e integrazione nel PNP

Un articolo di pochi minuti fa, pubblicato da Quotidiano Sanità, che mette in luce diverse questioni che riguardano la salute.

Da sottolineare questo paragrafo che si riferisce all'inquinamento ambientale e quanto questo incida sui bambini di età inferiore ai cinque anni:

-----------
cit.: "Più di un terzo delle malattie nei bambini al di sotto dei 5 anni è legato a fattori ambientali evitabili. Solo in Europa, l’esposizione a inquinanti ambientali causa ogni anno la morte prematura di 1,4 milioni di persone[1]. Sostanze tossiche e dannose come metalli pesanti, solventi, coloranti, diossine PCB, IPA etc. possono penetrare e accumularsi nell’organismo umano attraverso le matrici ambientali e alterare le funzioni di organi e tessuti. Recenti studi nel campo dell’epigenetica attestano l’influenza determinante dell’ambiente sul genoma. Dimostrano come l’ambiente sia in grado di modificare la corretta espressione del nostro DNA, inducendo cambiamenti potenzialmente trasmissibili alle generazioni successive."

Fonte: [1]Report “Healty environment, Healty People”, 2016 UNEP
------------

La questione degli inquinanti e dell'accumulo di sostanze dannose come metalli pesanti .... che sono in grado di modificare la corretta espressione del nostro DNA.... fanno molto riflettere quando questi stessi inquinanti vengono invece inoculati in bambini di tenera età

Altra parte interessante:

------------
cit.: "Da quando finora evidenziato appare forte l’esigenza di riqualificare le valutazioni preventive a supporto delle Amministrazioni e la necessità di fornire indicazioni più puntuali e complete per sviluppare adeguatamente la componente salute nell’ambito delle procedure di valutazione di impatto ambientale. A tal fine è importante rafforzare il contributo della epidemiologia sul tema ambiente e salute e fornire supporto alle regioni nell’attuazione degli obiettivi e delle linee operative del Piano Nazionale della Prevenzione (PNP) 2014-2018, in particolare del Macro Obiettivo 2.8 di riduzione delle esposizione ambientali dannose per la salute."
---------

In questo contesto ci si chiede se si possa andare a inserire la Proposta di Legge di Iniziativa Popolare che la settimana scorsa un Comitato di Libertà di Scelta ha depositato presso la Corte Suprema di Cassazione.
Una Proposta di Legge che ora sta raccogliendo le firme in 8.000 comuni italiani, già attivati e pronti per vidimare i moduli per la raccolta firme.

E' così che si è mosso un esercito di genitori che sono diventati "cittadini promotori" e che insieme ai funzionari dei vari Comuni hanno dato il via al protocollo per poter attivare la raccolta firme, così come sancito dall'art. 71 della Costituzione.

#rassegnastampa #vaccinazioni #vaccini #libertadiscelta #salute #ministerodellasalute

Stato avanzamento lavori

{Informazione Libera Press} prende il via il 31 agosto 2018 nella sua versione beta!
Leggi la sua storia mentre i lavori proseguono...

Funzionalità
49%
Archivio
28%
Risorse
47%
Easy of Use
64%
0
Shares

Sei interessato?

Seguici anche sui nostri canali Social...

0
Shares