Vuoi contribuire?

 Desideri contribuire ad espandere il progetto?

Il tuo interesse potrebbe essere quello di chiedere alla redazione informazioni o fonti non indicate su qualche articolo?

Oppure ti interessa proporre un tuo articolo da pubblicare? Se hai segnalazioni da fare non esitare a contattare la nostra redazione, ti risponderemo il più presto possibile.

Scrivi alla redazione

Giovedì 15 Novembre 2018
Eurosurveillance: epidemia di morbillo in un ospedale in Portogallo

La nota rivista europea sulla sorveglianza delle malattie infettive “Eurosurveillance” ha pubblicato il 17 maggio scorso un articolo che ha destato non poco interesse a livello internazionale, in quelle realtà che trattano lo studio delle malattie infettive, nello specifico l’eradicazione e soprattutto l’efficacia di alcuni strumenti di prevenzione.

Chiaramente l’Italia non poteva non interessarsi alla questione, considerando che da poco meno di un anno sta vivendo un dibattito molto acceso sul tema dei vaccini.

L’articolo originale lo potete trovare a questo link:
https://www.eurosurveillance.org/

Sullo scenario italiano sono diverse le associazioni impegnate sul fronte dei vaccini, l’unione di due di queste ha dato il via ad un importante lavoro che ha visto la traduzione dell’articolo originariamente pubblicato sul sito di Eurosurveillance, e alla pubblicazione di un dettagliato report.
Le due realtà sono C.Li.Va (Comitato per la Libertà di scelta Vaccinale), molto attiva in Toscana, e Corvelva (Coordinamento Regionale Veneto per la Libertà delle Vaccinazioni) nota per le sue numerose iniziative a livello ormai nazionale.
Il report è stato pubblicato con la traduzione integrale di Eurosurveillance su questo link:
https://www.corvelva.it/

Il lavoro ha portato quindi alla luce un articolo dal titolo:
EPIDEMIA DI MORBILLO IN UN OSPEDALE DI LIVELLO TERZIARIO A PORTO, PORTOGALLO, 2018: SFIDA NELL’ERA POST-ERADICAZIONE

Non sono quindi gli unici, gli italiani, a chiedersi se i vaccini effettivamente funzionano, ed è su questo argomento che i toni si fanno “caldi” quando si parla di prevenzione.
Chi ovviamente mette in discussione l’efficacia dei vaccini si sta chiedendo se il DL 73 avesse qualche minima motivazione scientifica e se le vaccinazioni di massa siano effettivamente la soluzione per eradicare alcune malattie.

L’articolo ha preso in esame un episodio avvenuto tra febbraio e aprile 2018, quindi recentissimo, nella città di Porto, in Portogallo.
Si parla di una epidemia di morbillo - che poi successivamente viene “declassata” a semplice focolaio - in un ospedale della città.
Emergono 211 casi di morbillo in un breve lasso di tempo che così vengono suddivisi:

 211 casi (76 maschi e 135 femmine)
 96 casi confermati in laboratorio
 Dei 96 casi CONFERMATI, 67 di questi (69,8%) erano stati regolarmente vaccinati con due dosi di vaccino MPR
 Tutti tranne uno si sono verificati in adulti (18-39 anni)

Quello che ha destato più scalpore è il fatto che il Portogallo è un paese ad alto livello di copertura vaccinale per il vaccino MPR (Morbillo, Parotite, Rosolia), tanto che nel 2017 all’età di 5 anni, la percentuale è stata del 96%.

Se consideriamo che questa è “un alto livello di copertura”, le riflessioni da fare sono molte.

Gli autori dell’articolo pubblicato su Eurosurveillance, oltre che riflettere sull’alta frequenza dei casi tra le persone vaccinate, indagano ulteriormente su questo problema per raccomandare nuovi approcci, che non siano evidentemente basati solo sulla indiscriminata vaccinazione di massa.

Restiamo ora in attesa di risposte, ma considerando tutto quello che il DL 73, convertito poi nella Legge 119, sta portando dietro di se in termini di disagi sociali nelle famiglie italiane, l’attenzione ora si fa alta, in quanto questo articolo pone un grosso punto di domanda che si somma a quello di altre vicende analoghe.

Stato avanzamento lavori

{Informazione Libera Press} prende il via il 31 agosto 2018 nella sua versione beta!
Leggi la sua storia mentre i lavori proseguono...

Funzionalità
49%
Archivio
28%
Risorse
47%
Easy of Use
64%
0
Shares

Sei interessato?

Seguici anche sui nostri canali Social...

0
Shares